top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreMartina Galli

Vellutata di Zucca con Castagne, Nocciole e chips di Patata


verrina_2.jpg

Le vellutate sono degli ottimi modi per iniziare un pasto ma non sono facili da presentare, rischiano di diventare dei piatti monotoni o troppo semplici per fare una presentazione in grado di stupire i nostri ospiti.

Voglio proporvi allora queste Verrine!

Le verrine sono tutte quelle composizioni gastronomiche basate su 3 elementi sovrapposti e presentati in un bicchierino di vetro, si prestano quindi per piccoli antipasti, fingerfood, aperitivi da servire seduti o in piedi.

Solitamente sono composti da 3 consistenze e colori diverse, una cremosa, morbida e avvolgente, una croccante ed una o fluida o granulosa. Il gusto è tutto nell'affondare il cucchiano in modo da assaporarle tutte in un boccone solo!

INGREDIENTI:

Per il brodo:

2 lt di Acqua

1 Pomodoro

1 Patata

1 Carota

1 Zucchina

2 coste di Sedano

1 Cipolla

1 cucchiaino di sale

Per la vellutata:

1/2 zucca violina

Cipolla per il soffritto

1 pizzico di Pepe

1 pizzico di Sale

6 Castagne sottovuoto

7 nocciole

Panna di riso (o da cucina)

Semi di Canapa decorticati

1 Patata

Olio di semi di arachide per la frittura

verrina_1.jpg

PROCEDIMENTO:

Preparate il brodo mettendo in una pentola l'acqua e le verdure, tagliando a metà la cipolla, in 4 parti la patata e in 3 pezzi carota, zucchina e le coste di sedano. Portate a ebollizione, salate e continuate la cottura coperta a fuoco basso per 1-2h.

Tagliate la zucca a dadini, più piccoli li farete prima cuocerà, preparate il soffritto con la cipolla tritata, il pepe e un filo d'olio. Quando soffrigge versate la zucca in padella ed innaffiatela con il brodo bollente (filtrato) fino a coprirla. Lasciatela cuocere e pungetela con una forchetta di tanto in tanto, quando la forchetta affonda senza problemi vuol dire che la zucca è pronta.

A questo punto frullate con un frullatore ad immersione e regolate la consistenza, aggiungendo altro brodo se risulta troppo asciutta, regolate di sale.

Tritate le castagne con le nocciole, otterrete una polvere grossolana, aggiungete della panna di riso per ottenere una crema molto densa e granulosa.

Preparate le chips di patate tagliando con una mandolina le patate a sfoglie e friggendole in abbondante olio di arachide. Mettetele a scolare su carta assorbente, distanti l'una dall'altra e salatele.

Prepariamo le verrine!

Versate prima la vellutata, aiutandovi con una sac a poche, la consistenza fluida le permetterà di livellarsi da sola nel vostro bicchierino, ora fate uno strato più sottile con la crema di castagne e nocciole ed ancora uno di vellutata. Infilate una chips in verticale e decorate con i semi di canapa.

Pronte a stupire i vostri commensali?!....

verrina_3.jpg

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page