top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreMartina Galli

Risotto Asparagi e Fiori di Zucca


L'autunno è arrivato con le sue giornate corte, la nebbia che nasconde gli ultimi piani dei palazzi milanesi, gli alberi ricoperti di foglie arancio e marroni pronte a cadere al primo alito di vento.

E allora ho voglia di un risotto che faccia rifiorire queste giornate, che mi scaldi e fumi di profumo di asparagi ed anche se la Zucca in autunno è un'altra....io ci metto un fiore!

INGREDIENTI:

400g di Asparagi puliti *

100gr di Fiori di Zucca puliti **

160ge di Riso Carnaroli

1 Dado Vegetale Bio (o brodo vegetale)

1/2 bicchiere di Vino Bianco

2 cucchiai di Curry

1 Cipolla Rossa

Sale e Pepe qb

Olio evo

PROCEDIMENTO:

Mettete a bollire una pentola d'acqua con un dado vegetale e gli asparagi (solo i gambi). Aggiungete anche il curry e lasciate cuocere finchè gli asparagi non si saranno ammorbiditi.

Intanto in una padella con dell'olio fate soffrigere la cipolla. Versate in padella i fiori ancora interi e puliti e fateli dorare. Con una pinza da cucina prendete i fiori e metteteli su un foglio di carta assorbente perchè diventino croccanti e l'olio in eccesso venga assorbito del tutto.

Nell'olio rimasto in padella fate tostare il riso, sfumatelo con il vino. Ora che l'alcol presente nel vino è evaporato potete aggiungere gli asparagi prelevandoli con un colino dal brodo e, poco alla volta, aggiungete anche qualche mestolo di brodo bollente. Continuate a girare il riso ed assaggiatelo ogni tanto fichè vi sembrerà al dente.

Non aggiungete più brodo ma lasciate che assorba quello rimasto in pentola e mantecate con del parmiggiano.

Servite il risotto caldo coni fiori adagiati sopra ed una spolverata di pepe nero.

*COME PULIRE GLI ASPARAGI:

Mettete il vostro mazzo di asparagi sotto acqua corrente e strofinateli con le mani per eliminare le impurità.

Prendete un asparago alla volta e tagliate con un coltello ben affilato la parte bassa del gambo, quella più dura e solitamente anche liù chiara del resto. Controllate che la parte rimanente sia tenera, premendo fra le dita il gambo, altrimenti tagliate ancora o utilizzate un pela patate per sfoltire la parte dura ed avere meno sprechi.

**COME PULIRE I FIORI DI ZUCCA:

Prendete un fiore dalla parte del gambo, che staccherete se ancora attaccato, e soffiate delicatamente fra le foglie, sul lato opposto, per farle separare l'una dall'altra. Infilate due dita all'interno del fiore facendo attenzione a non rompere i petali ed eliminate il pistillo, Lavate delicatamente i fiori ed asciugateli bene.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page